mobi__icon--right Created with Sketch.

la Mobiliare

Come pos­so pro­teg­ger­mi dai fur­ti con scas­so?

Come pro­teg­ger­si dai fur­ti con scas­so

Le sta­ti­sti­che mo­stra­no un au­men­to del nu­me­ro di fur­ti con scas­so in Sviz­ze­ra. Le pro­ba­bi­li­tà di un fur­to con scas­so au­men­ta­no d’in­ver­no, quan­do le gior­na­te si ac­cor­cia­no e fuo­ri fa buio pri­ma. I la­dri sfrut­ta­no l’o­scu­ri­tà per en­tra­re in­di­stur­ba­ti in case e ap­par­ta­men­ti.

Misure efficaci per proteggersi dai furti con scasso

  • Ri­cor­da­te di chiu­de­re sem­pre por­te e fi­ne­stre e in­for­ma­te­vi su un im­pian­to di si­cu­rez­za con­tro lo scas­so.
  • Non na­scon­de­te mai le chia­vi sot­to allo zer­bi­no o nel vaso dei fio­ri: i la­dri co­no­sco­no bene que­sti na­scon­di­gli.
  • Con­ser­va­te gli og­get­ti di va­lo­re e i do­cu­men­ti im­por­tan­ti in una cas­sa­for­te a pro­va di la­dri o in una cas­set­ta di si­cu­rez­za del­la ban­ca.
  • Evi­ta­te di se­gna­la­re la vo­stra as­sen­za con bi­gliet­ti sul­la por­ta, mes­sag­gi in se­gre­te­ria te­le­fo­ni­ca o nei so­cial net­work come Fa­ce­book.
  • In caso di as­sen­za, chie­de­te ai vi­ci­ni di svuo­ta­re la cas­set­ta del­le let­te­re e di con­trol­la­re re­go­lar­men­te se è tut­to in or­di­ne. Nei mesi in­ver­na­li, i la­dri en­tra­no in azio­ne so­prat­tut­to tra le 17 e le 21.
  • In caso di as­sen­ze per le va­can­ze, in­stal­la­te dei ti­mer af­fin­ché si ac­cen­da la luce ad ora­ri dif­fe­ren­ti in di­ver­si lo­ca­li.
  • Se­gna­la­te su­bi­to com­por­ta­men­ti so­spet­ti alla polizia: numero di telefono 112 o 117.

L’assicurazione mobilia domestica è utile in caso di furto con scasso

Nell’assicurazione mobilia domestica sono co­per­ti in li­nea di mas­si­ma gli og­get­ti di va­lo­re. I vo­stri beni ven­go­no as­si­cu­ra­ti con il va­lo­re a nuo­vo fino alla somma d’assicurazione scel­ta – nei casi di fur­to con scas­so la mag­gior par­te del­le com­pa­gnie as­si­cu­ra an­che il con­tan­te fino a 5000 fran­chi. Tut­ta­via, in caso di fur­to, l'in­den­niz­zo per i gio­iel­li e gli oro­lo­gi è li­mi­ta­to. L’in­den­niz­zo mas­si­mo con­ces­so dal­la mag­gior par­te del­le com­pa­gnie am­mon­ta a 30 000 fran­chi. Per­tan­to chi pos­sie­de mol­ti gio­iel­li o gio­iel­li mol­to pre­zio­si do­vreb­be sti­pu­la­re un'assicurazione separata per gli oggetti di valore. È un'in­te­gra­zio­ne idea­le del­l'as­si­cu­ra­zio­ne mo­bi­lia do­me­sti­ca. Ogni og­get­to di va­lo­re vie­ne re­gi­stra­to se­pa­ra­ta­men­te e, in caso di sinistro, ri­sul­ta più fa­ci­le com­pro­va­re il va­lo­re. L'as­si­cu­ra­zio­ne co­pre an­che la ra­pi­na, la per­di­ta, il tra­sfe­ri­men­to, la di­stru­zio­ne e il dan­neg­gia­men­to.

E un’ultima cosa: l’assicurazione mobilia domestica con l’as­si­cu­ra­zio­ne com­ple­men­ta­re «fur­to sem­pli­ce fuo­ri di casa» co­pre an­che le per­di­te fi­nan­zia­rie di co­lo­ro che su­bi­sco­no un fur­to fuo­ri dal­l'a­bi­ta­zio­ne.