Il riordino dopo la tempesta

Prevenire i danni da tempesta: la giusta assicurazione per il vostro giardino

Fiori spezzati, recinzione rotta, laghetto devastato: ecco alcuni esempi di danni da tempesta. Proteggete il vostro giardino con la giusta assicurazione.

Le avete cresciute con tanto amore e ora le vostre rose inglesi giacciono tutte spezzate a terra. Un violento temporale o forti raffiche di vento possono distruggere un giardino paradisiaco in pochi minuti.

Dopo la tempesta

Il temporale è passato, il sole fa capolino tra le nubi. Ma il vostro giardino è completamente devastato: oltre alle rose spezzate è caduto l’albero di mele, il recinto è per metà distrutto e la grandine ha rovinato i vostri mobili da giardino. E a causa dell’inondazione il vostro laghetto assomiglia di più a un grande lago.

Adesso tocca rimettere tutto a posto. In caso di ingenti lavori di riparazione vi conviene ricorrere a un giardiniere professionista che, oltre all’esperienza, dispone degli attrezzi necessari per esempio per smaltire correttamente gli alberi caduti.

Dopo il riordino la domanda sorge spontanea: come assicurarsi preventivamente contro danni di questo tipo?

Assicurazione delle sistemazioni esterne: non dimenticare il giardino

I mobili da giardino sono coperti dall’assicurazione mobilia domestica. Nella maggior parte dei cantoni l’abitazione è assicurata contro i danni da tempesta all'edificio. In caso contrario è consigliabile stipulare un’assicurazione stabili. Se gli alberi caduti danneggiano tegole e grondaie non avrete problemi dal punto di vista assicurativo. Tuttavia i proprietari di abitazioni spesso trascurano l’assicurazione degli spazi esterni. Se invece l’albero cade sulla recinzione le cose si complicano. Le spese per i danni ai giardini possono essere incluse nella polizza esistente con un semplice complemento: l’«assicurazione delle sistemazioni esterne».

Un giardino devastato può comportare spese molto elevate. Ad esempio lo smaltimento di alberi abbattuti, il ripristino di muretti, di spazi per sedere o di laghetti con installazioni elettriche possono costare anche diverse migliaia di franchi. Conviene quindi optare per una buona assicurazione degli spazi esterni. Ne vale la pena per il giardino in cui avete investito così tanto tempo ed energia.

Que­sto la po­treb­be in­te­res­sa­re