Incontri online sicuri: i nostri suggerimenti per fare conoscenza nel mondo virtuale

Tinder, Parship, Lovoo, ecc. – flirtare online in modo sicuro

Uno swipe, un match, un appuntamento – la ricerca dell’anima gemella non è mai stata così semplice come oggi grazie alle piattaforme di incontri online. Fare conoscenza nel mondo virtuale non è però privo di insidie. Basterà allora munirsi di curiosità e buon senso. Abbiamo raccolto dei semplici suggerimenti per rendere sicuri i tuoi incontri online, sia che tu sia alla ricerca dell’anima gemella o di una semplice avventura.

Curiosità e buon senso

Lasciati trasportare dalla curiosità e non essere eccessivamente diffidente. In rete, la percentuale di «persone malvage» non è maggiore che nella vita reale. È consigliabile essere ragionevolmente prudenti: se per esempio in brevissimo tempo vengono toccati argomenti come l’amore o addirittura i soldi, dentro di te dovrebbe scattare un campanello d’allarme. Inoltre, in caso di richieste di denaro o molestie è fondamentale effettuare una segnalazione al servizio clienti e bloccare immediatamente la persona.

Comunica i tuoi dati personali solo gradualmente

È il caso di fornire il proprio indirizzo e-mail o il numero di cellulare dopo aver scambiato appena due parole? Meglio di no. In nessun caso si deve fornire a sconosciuti il proprio indirizzo di casa. Infatti, in molti casi basta inserire nel motore di ricerca il nome, la professione e il domicilio per ottenere dei risultati con una semplice ricerca su Google. Ricorda che certe app di incontri possono trasmettere i tuoi dati a terzi per scopi commerciali o non proteggere adeguatamente i tuoi dati confidenziali.

Scegli con cura le foto

Spesso una foto spontanea scattata in vacanza risulta più simpatica di un selfie davanti allo specchio del bagno piena di filtri. Quando scegli una foto, fai attenzione anche all’ambiente circostante ed evita quelle troppo disinibite. Le foto possono essere rapidamente scaricate, elaborate e trasmesse ad altri – e non sempre rispettando le intenzioni della persona che vi è ritratta. Leggi in questo contributo come proteggerti dal cyberbullismo e cosa fare se ne sei vittima.

Fai attenzione ai profili fake!

Una foto perfetta come quella di un catalogo, una lista di amicizie molto scarna ed errori di ortografia sono tutti elementi che potrebbero far supporre che si tratti di un profilo falso. In questi casi è opportuno essere prudenti, perché spesso dietro a questi profili fake si nascondono intere bande di truffatori.

Pianifica accuratamente il primo appuntamento

Per il primo incontro scegli un posto neutro, per esempio spazi pubblici o un ristorante. Il tuo locale preferito potrai mostrarlo un’altra volta, quando vi conoscerete meglio. Non farti venire a prendere a casa o al lavoro. Inoltre, informa un amico o la tua famiglia del tuo prossimo incontro e su dove avverrà.

Se il primo appuntamento è un fiasco

Bisogna essere sinceri e ascoltare la propria pancia. Nella maggior parte dei casi, anche se non sarà entusiasta di un no chiaro e tondo, il tuo interlocutore si ritirerà di buon grado, magari un po’ offeso. Se però non accettasse il tuo diniego, non ti isolare: rivolgiti piuttosto a dei passanti, pregali di aiutarti o chiedi l’intervento di persone fidate. Se ricevi molestie sul posto e anche successivamente, o addirittura subisci minacce, non esitare a chiedere l’intervento della polizia.

Malgrado tutte le precauzioni, goditi il tuo primo appuntamento e offri alla persona che incontri anche la possibilità di sorprenderti positivamente. Incrociamo le dita per il tuo primo appuntamento e ti auguriamo tante farfalle nello stomaco!