L’acqua nelle tubature della casa per le ferie si è ghiacciata – che fare?

Un locale non riscaldato e niente acqua corrente: è un segnale che le condutture dell’acqua sono molto probabilmente gelate.

Nelle case per le vacanze poco utilizzate durante l’inverno, il grande freddo può far gelare l’acqua nelle condutture. Se i tubi si rompono in seguito alla pressione del ghiaccio, il danno dentro e fuori casa è spesso considerevole. Ecco alcuni consigli per prevenire i danni causati dal gelo.

Quando l’acqua gela, il suo volume aumenta del 9% circa. Nel peggiore dei casi, la pressione che ne deriva provoca la rottura della conduttura dell’acqua. Poi, quando il ghiaccio si scioglie, l’acqua fuoriesce dalla tubatura rotta e provoca danni. Non sono solo le condutture poste all’esterno ad essere soggette al rischio gelo, ma anche quelle poste nei muri, se prive di un isolamento adeguato.

Il danno da acqua si nota solo quando il ghiaccio si scioglie

I segnali che fanno presumere tubature ghiacciate sono l’assenza di acqua corrente da rubinetti o nei radiatori che quindi restano freddi. Fintanto che l’acqua nelle tubature resta ghiacciata, non fuoriesce: il danno vero e proprio si manifesta quindi solo al momento del disgelo. 

Evitare che le tubature gelino

Se possiede un immobile che viene abitato poco, adotti queste semplici precauzioni per proteggere le tubature dell’acqua ed evitare che gelino:

  • nei locali non riscaldati chiuda le condutture dell'acqua e svuoti i tubi;
  • in caso di basse di temperature non chiuda completamente i radiatori, nemmeno di notte o quando l'immobile è vuoto;
  • in caso di assenza prolungata, chiuda tutte le finestre;
  • se la casa rimane disabitata per un lungo periodo, preghi una persona di fiducia di passare per un controllo una volta alla settimana.

Scongelare l’acqua nelle tubature è esclusivamente lavoro di esperti

Se, malgrado tutte le precauzioni adottate, le succede di avere una tubatura gelata, non cerchi mai di scongelare l’acqua da solo! Basta un errore per aggravare il danno e avere danni conseguenti. Si rivolga a un installatore sanitario.

Se la tubatura si è già rotta, stacchi immediatamente tutti gli apparecchi elettrici dall’alimentazione e chiami subito uno specialista. Una perdita d'acqua in casa può danneggiare mobili e tappeti, dunque è un caso coperto dall'assicurazione mobilia domestica. Se invece l’acqua ha danneggiato anche parti dell’edificio, ad esempio i pavimenti in parquet o le carte da parati, interviene l'assicurazione degli stabili. Qui può notificare il suo sinistro. Desidera altri chiarimenti sulle assicurazioni? Siamo volentieri a sua disposizione.