Come le aziende possono difendersi dai cyber-attacchi

Segua i nostri consigli per ridurre il rischio di diventare vittima di un cyber-attacco.

Succede in un attimo: un collaboratore apre un allegato infetto o clicca su un link di dubbia provenienza. Abbiamo raccolto alcuni consigli per evitare che la sua azienda si accolli le onerose spese derivanti da un cyber-attacco.

Un cyber-attacco, oltre a essere irritante, comporta spesso anche spese gravose. Per un’azienda è importante osservare alcuni consigli per impedire che i cyber-criminali accedano alla sua rete e ai suoi sistemi.

Sei consigli per proteggersi dai cyber-attacchi

  • Metta al sicuro i dati aziendali e quelli dei suoi clienti almeno una volta a settimana e verifichi regolarmente che i dati salvati possano essere ripristinati in caso di emergenza. Crei dei backup e li tenga al sicuro.
  • Protegga la sua azienda segmentando la sua rete in diverse zone e limitando l’accesso a sistemi e dati sensibili.
  • Protegga l’accesso ai dati aziendali e dei suoi clienti permettendo ai collaboratori di accedere solamente alle risorse di cui hanno effettivamente bisogno per la loro attività.
  • Informi regolarmente i suoi collaboratori sulle regole più importanti concernenti l’utilizzo di Internet e delle e-mail.
  • Protegga i suoi sistemi da software dannosi. Si assicuri che su ciascun computer sia installata una protezione anti-malware. Verifichi che:
    • il software anti-malware si aggiorni automaticamente;
    • il software anti-malware sia costantemente attivo;
    • vengano eseguite regolarmente scansioni complete del sistema.
  • Esegua regolarmente gli update richiesti del software, specialmente quelli relativi alla sicurezza, in modo da garantire le funzioni di protezione del suo sistema.

Ulteriori informazioni su misure tecniche e organizzative sono disponibili presso la Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione MELANI