Danni provocati dalle martore: suggerimenti su come proteggere la propria automobile

Vi mostriamo come proteggersi dai danni provocati dalle martore

Anche le martore delle volte si arrabbiano: specialmente quando un rivale entra nel loro territorio e lascia la sua marcatura odorosa su un veicolo. Allora la martora può arrabbiarsi e mordere a destra e a sinistra – a spese del padrone del veicolo.

Vengono di notte e lasciano le loro tracce: i danni provocati dalle martore ai veicoli e agli edifici sono una seccatura. Con i seguenti suggerimenti vi risparmiate una brutta sorpresa la mattina dopo:

  1. Lavare a fondo il motore ed eliminare le marcature odorose del rivale, se è evidente che ha visitato il vostro veicolo.
  2. Montare barriere elettriche, installando placchette metalliche nei posti dove l’intruso entra – funziona come una recinzione per il bestiame. E non preoccupatevi: non è pericolosa per le persone né per gli animali.
  3. Bloccare gli accessi: barriere a setole, griglie e lamiere perforate impediscono che gli ospiti sgraditi accedano al vano motore. Inoltre singoli componenti delicati, come ad esempio i cavi di accensione, possono essere protetti con tubi corrugati.
  4. Le martore non gradiscono terreno traballante o insicuro. Pertanto mettere una rete metallica sotto il vano motore è una buona protezione.
  5. Dimenticate il popolare trucco dell’impiego di sostanze odorose – le martore si abituano molto rapidamente ai cattivi odori.

Vi auguriamo un’estate senza sinistri! E se comunque dovesse succedere qualcosa siamo qui per voi. Capiti quel che capiti.