Siete pronti ad andare in pensione?

Una vecchiaia senza preoccupazioni finanziarie

Quasi tutti coloro che sono prossimi alla pensione non vedono l’ora di poter finalmente dedicare più tempo ai propri hobby. Provvedete per tempo al vostro futuro finanziario, così da poter trascorrere l’età della pensione senza pensieri né preoccupazioni economiche.

La previdenza svizzera è organizzata in tre pilastri:

  • Il primo pilastro copre il livello minimo di sostentamento attraverso l’AVS e l’AI.
  • Il secondo pilatro, la previdenza professionale (BVG), assicura i lavoratori.
  • Il terzo pilastro è costituito dalla previdenza privata facoltativa. Quest’ultima va a integrare le prestazioni del primo e del secondo pilastro. È grazie alla previdenza privata che i pensionati possono conservare il proprio tenore di vita abituale.

Prima e dopo il pensionamento

Se volete ricevere puntualmente il primo pagamento della vostra pensione, dovete iscrivervi alla cassa di compensazione AVS tre o quattro mesi prima del pensionamento. Nel caso continuiate a lavorare nonostante abbiate raggiunto l’età pensionabile prevista, dovrete continuare a versare i contributi all’AVS e all’AI se il vostro introito supera i 1400 franchi mensili. Potete inoltre continuare a versare i contributi al pilastro 3a (con un limite di 69 anni per le donne e di 70 anni per gli uomini) detraendoli dal reddito imponibile.

Rendita o capitale? Una questione importante.

A cinque anni dal pensionamento potete calcolare approssimativamente l’importo che vi verrà corrisposto per la pensione. È questo il momento in cui decidere se sia meglio ricevere il vostro credito della cassa pensione (secondo pilastro) come rendita periodica, come capitale erogato in un unico versamento o in forma mista. Per poter stimare realisticamente la vostra situazione finanziaria dopo il pensionamento, dovete considerare svariati fattori, tra cui

  • assicurazioni sociali,
  • investimenti di capitale,
  • questioni giuridiche e fiscali e
  • il vostro budget personale.

La previdenza è una materia complessa. Vi consigliamo quindi di discuterne con il vostro consulente assicurativo e previdenziale, che vi illustrerà le vostre prospettive spiegandovi come poter sfruttare i vantaggi fiscali.