mobi__icon--right Created with Sketch.

la Mobiliare

""
""

Arte e sostenibilità a Nyon

Mercoledì, 2. Ottobre 2019

Il «Cube Futur», esposto nella zona aperta al pubblico della sede della direzione di Nyon, è stato realizzato dall’artista losannese Maya Rochat (*1985 a Morges), vincitrice del «Prix Mobilière 2019». Le superfici esterne del cubo sono generosamente rivestite con opere di Rochat, mentre all’interno i visitatori vengono accolti da una pulsante e intensa installazione video. La mostra è la prima della serie «Arte e sostenibilità» presso la sede della Mobiliare a Nyon.

Video-ritratto «Meet the artist»

Maya Rochat parla del suo metodo di lavoro, della sua opera e della finalità della sua arte.

La base dell’opera di Maya Rochat è composta da frammenti di immagini proprie e di terzi che l’artista distorce, dipinge, strappa, ricostruisce e ricompone in strati. Nascono così immagini astratte e spettacolari installazioni ai confini tra fotografia e pittura. Maya Rochat ha già esposto le sue opere al Palais de Tokyo di Parigi, alla Kunsthaus di Langenthal e alla Tate Modern di Londra.

Arte e sostenibilità

La serie espositiva «Arte e sostenibilità» rappresenta un importante tassello nella trasmissione del nostro impegno sociale, sia per la nostra azienda, sia per i nostri ospiti. Le nostre mostre sono una specie di luogo d’incontro, uno spazio mentale nel quale scuotere le prospettive tradizionali, stimolare la curiosità, le discussioni e il trasferimento di conoscenze. Un’importante piattaforma per uno scambio costruttivo tra persone completamente diverse provenienti da varie discipline. Al centro poniamo il dialogo tra economia, cultura e scienza, tra responsabilità aziendale e sostenibilità, tra esperti e persone interessate.