Arte e sostenibilità Vol. 12

Esposizione: «espace futur – dal presente al futuro».

La nostra mostra «espace futur – dal presente al futuro» raccoglie le opere di 24 artiste e artisti appartenenti alla nostra collezione e propone uno stimolante viaggio concettuale suddiviso in capitoli. 

 Insieme ai designer e agli scenografi di fama internazionale dell’atelier oï abbiamo dato vita a una panoramica sul futuro unica nel suo genere: partendo dai diversi progetti sviluppati nell’ambito del nostro impegno sociale e da una selezione di opere centrali della collezione d’arte della Mobiliare è nato un percorso iridescente dedicato a potere, clima, sostenibilità, risorse, tempo e digitalizzazione. Al termine della mostra troverete in una lounge alcune informazioni sugli ambiti più importanti del nostro impegno sociale.

Qui troverete impressioni del vernissage:

Il motivo conduttore è lo specchio, che ricorre in tutta la mostra. Osserviamo la nostra immagine, a volte ben definita e a volte sfocata, vediamo le opere, scrutiamo nel presente e guardiamo al futuro. La mostra intende veicolare un messaggio preciso: solo insieme è possibile far fronte alle sfide della trasformazione sociale. Infatti, solo chi agisce può cambiare lo status quo: solo essendo intraprendenti possiamo convincere gli altri a seguire il nostro esempio. La tappa successiva della mostra sarà la fiera dell’arte di Ginevra, artgenève, dove esporremo il progetto dal 30.01 al 02.02.2020 nell’ambito del nostro partenariato.

Rémy Markowitsch

Black Swan. Twelve For One

Cinque filmati sull’imprenditoria del futuro

Quest’anno il Forum Mobiliare Thun, la piattaforma d’innovazione per PMI e ONG, festeggia il suo quinto anniversario. Per l’occasione e per arricchire la mostra con uno stimolante input visivo abbiamo invitato la giovane cineasta svizzera Natascha Vavrina, che ha realizzato cinque cortometraggi in cui vengono illustrate le idee di imprenditrici e imprenditori i quali, in diversi modi, affrontano i temi del futuro e della sostenibilità.

Kiluanji Kia Henda  

Redefining Power III

Nella mostra saranno esposte le opere di: Beth Campbell, Jake Elwes, Sylvie Fleury,  Glaser/Kunz, Romuald Hazoumè, Raphael Hefti, Kiluanji Kia Henda, Nic Hess, Lauren Huret, Brigitte Kowanz, Lang/Baumann, Rémy Markowitsch, Dane Mitchell, Alexandra Navratil,  Koka Ramishvili, Ana Roldán, Maya Rochat, Albrecht Schäfer, Shirana Shahbazi, Bertold Stallmach,  George Steinmann und Thomas Struth.

George Steinmann

Val Mingere GR