mobi__icon--right Created with Sketch.

la Mobiliare

NOW – the best place to change the future

Nella serie di dibattiti «Locarno Talks la Mobiliare» affrontiamo le emozioni legate a temi socio-politici della cultura, dell’innovazione e della trasformazione di oggi e domani. La tesi guida è «NOW - the best time to change the future». La visita ai dibattiti è gratuita. Si svolgeranno nello Spazio Cinema.

Locarno Talks la Mobiliare - programma 2019

L’edizione di quest’anno di Locarno Talks la Mobiliare si aprirà con un dialogo tra due delle voci creative più interessanti della Svizzera di oggi: l'artista Michael Comte e l’artista multidisciplinare Maya Rochat. Entrambi, ognuno a modo suo – lui un fotografo di fama internazionale, lei una stella nascente del mondo dell’arte contemporanea – ridefiniscono l’arte della produzione di immagini come mezzo per generare un confronto tra la propria soggettività e il mondo circostante.

Sotto questo link è possibile visualizzare il Talk come una registrazione. 

Lo scarto tra ingegneria e medicina si sta progressivamente assottigliando, e questo progresso nella scienza è stato largamente equivocato. Due dei maggiori esperti in ingegneria biomedica, la professoressa Barbara Treutlein e il professor Daniel J. Müller, mostreranno come la nostra comprensione dell’identità umana, inclusa quella relativa al genere, è destinata a cambiare nell’immediato futuro e analizzeranno le reazioni fortemente emotive che questo sviluppo ha provocato sia nella comunità scientifica che nell’opinione pubblica.

Sotto questo link è possibile visualizzare la conversazione come una registrazione. 

L’incontro con un vero visionario chiuderà Locarno Talks la Mobiliare di quest’anno. Negli ultimi trent’anni il videoartista e direttore della fotografia Arthur Jafa ha esplorato i temi dell’identità e dell’esperienza afroamericana, sia in lavori a sua firma che in collaborazioni con alcuni degli artisti più importanti della scena nera americana contemporanea, da Spike Lee a Jay-Z. La sua pratica, guidata da uno spirito di resistenza, è un’instancabile ricerca volta a svelare le ingiustizie e imparare dalle lezioni del passato per costruire un futuro migliore.