Cambiamento generazionale alla Mobiliare

Giovedì, 17. Settembre 2009

Impegnata a pianificare tempestivamente il cambiamento ai massimi vertici, la Mobiliare ha già rilasciato importanti dichiarazioni d'intenti: l'attuale CEO Urs Berger nella primavera del 2011 dovrebbe sostituire Albert Lauper alla presidenza dei Consigli d'amministrazione della Mobiliare Svizzera Società Cooperativa e della Mobiliare Svizzera Holding SA.

Ai vertici della Mobiliare Svizzera Società Cooperativa e della Mobiliare Svizzera Holding SA nei prossimi anni sono previsti dei cambiamenti a causa dell'età dei funzionari. Affinché questo cambio generazionale possa avvenire nelle migliori condizioni, la Mobiliare ha già adottato le misure necessarie. Albert Lauper ha comunicato al Consiglio d'amministrazione della Mobiliare Svizzera Società Cooperativa che rimetterà il suo mandato di presidente dei Consigli d'amministrazione della Mobiliare Società Cooperativa e della Mobiliare Svizzera Holding SA in occasione dell'Assemblea dei delegati, in primavera 2011, dopo 45 anni di servizio.

Nella primavera 2011 sarà proposto agli organi elettorali della Cooperativa e della Holding di eleggere Urs Berger come successore di Albert Lauper e come membro e presidente dei due Consigli d'amministrazione. Il Consiglio d'amministrazione della Cooperativa, nella sua seduta del 16 settembre 2009, ha adottato delle dichiarazioni d'intento in questo senso in modo che le disposizioni necessarie possano essere prese prima di questa data.

Pianificando a lungo termine il cambiamento ai vertici, la Mobiliare intende agire con lungimiranza per assicurare le basi del proprio successo.

Albert Lauper (1942) presiede il Consiglio d'amministrazione della Mobiliare dal 2003, Urs Berger (1951) è entrato nell'impresa nel 2003 per assumerne la direzione operativa in qualità di CEO.