La Mobiliare sostiene la ricostruzione dell’archivio e della biblioteca musicale

Martedì, 31. Marzo 2009

L'Abbazia di Einsiedeln prevede di rinnovare l'archivio e la biblioteca musicale. La Mobiliare sostiene questa ristrutturazione, contribuendo a conservare i preziosi beni culturali. Il più grande assicuratore svizzero di cose è presente durante i lavori con schizzi di sinistro a tema di dimensioni record.

L’Abbazia di Einsiedeln e la Mobiliare intrattengono da molto tempo proficue relazioni commerciali. La Fondazione per il giubileo della Mobiliare aveva già sostenuto nel 2007 la ristrutturazione della scuderia, contribuendo a preservare l’allevamento di cavalli dell’Abbazia che ha una tradizione millenaria. «Stavolta non si tratta di una vera e propria donazione, perché riceviamo qualcosa in cambio: ovvero degli spazi pubblicitari», afferma Urs Berger, CEO della

Mobiliare. L’Abate Martin Werlen è contento di questa collaborazione: «sono un grande amico della pubblicità della Mobiliare; durante i lavori uno schizzo di sinistro a tema, lungo 26 metri, decorerà a facciata dell’archivio.» Per conservare i preziosi beni culturali contenuti, la ricostruzione dell’archivio è indispensabile. Verrà creato più spazio e verranno ottimizzate le condizioni per conservare il patrimonio. I lavori di costruzione dureranno presumibilmente fino al 2012. I soggetti degli schizzi di sinistro record avranno un tema dedicato concordato con la direzione dell’Abbazia. Cambiano ad intervalli regolari – finora sono previsti quattro motivi.

La storia dell’Abbazia di Einsiedeln risale all’anno 835 – la sua importanza culturale e la sua storia non hanno eguali. La sponsorizzazione dell’Abbazia di Einsiedeln si inserisce perfettamente nella filosofia della Mobiliare. Essendo una società d’assicurazioni a struttura cooperativa, si impegna da sempre in iniziative di valore culturale e sociale.

Il Gruppo Mobiliare

In Svizzera, un’economia domestica su tre è assicurata presso la Mobiliare. L’assicuratore generale al 31 dicembre 2017 gestiva un volume di premi pari a 3,775 miliardi di franchi. 79 agenzie generali con un proprio servizio sinistri indipendente garantiscono la vicinanza a più di 2 milioni di clienti in circa 160 località della Svizzera. La Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni SA ha sede a Berna, mentre la Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni sulla vita SA ha sede a Nyon. Fanno parte del Gruppo anche la Mobiliare Svizzera Asset Management SA, la Mobiliare Svizzera Services SA, la Protekta Assicurazione di protezione giuridica SA, la Protekta Consulenza-Rischi SA, la Mobi24 Call-Service-Center SA e la XpertCenter SA, tutte con sede a Berna, la Trianon SA con sede a Renens, la SC, SwissCaution SA con sede a Bussigny e bexio AG con sede a Rapperswil.

La Mobiliare occupa in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein 5000 collaboratori e 342 apprendisti. È la più antica società privata d’assicurazioni della Svizzera e sin dal 1826, anno della sua fondazione, ha struttura di cooperativa.