Nuova app gratuita «Le Storie della buonanotte di Mimo»

Venerdì, 14. Agosto 2015

Mimo è un tenero orsetto che vive numerose avventure assieme agli amici e ai genitori. L’app della Mobiliare «Le Storie della buonanotte di Mimo» presenta una divertente novità: dei pulsanti integrati per ascoltare i suoni che accompagnano le storie. L’app può essere installata su smartphone e tablet e contiene dei concorsi a premi sempre aggiornati.

Mimo è la mascotte della Mobiliare. E poiché è così amato da bambini e genitori, ora dispone di una propria app intitolata «Le Storie della buonanotte di Mimo», per bambini da due a sei anni. Per divertire sia grandi che piccini, l’app contiene storie semplici e altre più complesse.
L’app può essere utilizzata a casa e in viaggio e integrata in modo ludico nel rituale del sonno dei bambini. La Mobiliare ha cercato di realizzare storie simpatiche e divertenti. E poiché sono storie della buonanotte, esse accompagnano dolcemente i bambini nel sonno.

Divertenti rumori integrati

Le storie sono state create da una scrittrice professionista e sono corredate di fantastiche illustrazioni curate dalla creatrice di Mimo. Tutte le storie sono accompagnate da rumori: toccando i cosiddetti «pulsanti sonori», si sente ad esempio il barrito di un elefante o il rombo di un aeroplano che decolla.
Il «libro digitale delle Storie della buonanotte» ha iniziato con quattro episodi. Ogni due settimane verrà caricata una nuova storia. Entro la fine dell’anno è prevista la pubblicazione di 20 storie, da «Mimo all’asilo» fino a «Mimo incontra San Nicolao». L’app è stata sviluppata per i sistemi Android e iOS e può essere installata su smartphone e tablet.     

In palio una visita allo zoo per tutta la famiglia

Ovviamente il lancio dell’app è accompagnato anche da un concorso a premi. Chi risponde correttamente, con un po’ di fortuna potrà vincere una delle dieci visite per tutta la famiglia allo Zoo di Zurigo. 

Il Gruppo Mobiliare

In Svizzera, un’economia domestica su tre è assicurata presso la Mobiliare. L’assicuratore generale al 31 dicembre 2017 gestiva un volume di premi pari a 3,775 miliardi di franchi. 79 agenzie generali con un proprio servizio sinistri indipendente garantiscono la vicinanza a più di 2 milioni di clienti in circa 160 località della Svizzera. La Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni SA ha sede a Berna, mentre la Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni sulla vita SA ha sede a Nyon. Fanno parte del Gruppo anche la Mobiliare Svizzera Asset Management SA, la Mobiliare Svizzera Services SA, la Protekta Assicurazione di protezione giuridica SA, la Protekta Consulenza-Rischi SA, la Mobi24 Call-Service-Center SA e la XpertCenter SA, tutte con sede a Berna, la Trianon SA con sede a Renens e la SC, SwissCaution SA con sede a Bussigny.

La Mobiliare occupa in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein 5000 collaboratori e 342 apprendisti. È la più antica società privata d’assicurazioni della Svizzera e sin dal 1826, anno della sua fondazione, ha struttura di cooperativa.