Una crescita inarrestabile per la Mobiliare nel primo semestre 2017

Venerdì, 15. Settembre 2017

Con un aumento della raccolta premi del 5,0% il Gruppo Mobiliare, operante su base cooperativa, nel primo semestre 2017 ha ulteriormente consolidato la propria posizione sul mercato. Ancora una volta gli affari nel ramo non-vita hanno superato di larga misura la crescita media del mercato. Anche nel ramo vita si è registrato un aumento della raccolta premi. L’andamento dei mercati finanziari ha influito positivamente sul risultato degli investimenti.

Nel primo semestre il Gruppo Mobiliare registra un utile consolidato pari a 258,3 milioni di franchi (anno precedente 228,9 milioni). Il risultato del ramo non-vita al netto delle imposte ammonta a 233,6 milioni di franchi (anno precedente 216,7 milioni), quello del ramo vita è pari a 24,7 milioni di franchi (anno precedente 12,3 milioni). Il comparto finanziario ha contribuito al risultato semestrale per 217,3 milioni di franchi (anno precedente 173,0 milioni). Il rendimento degli investimenti è stato dell1,3% (anno precedente 1,1%).

Alla fine di giugno 2017 la raccolta premi del Gruppo Mobiliare ammontava a 2,611 miliardi di franchi, di cui 2,067 miliardi di franchi provenienti dal ramo non-vita e 543,9 milioni di franchi generati dal ramo vita.

Il capitale proprio consolidato rispetto alla fine del 2016 è aumentato di 188,4 milioni di franchi, portandosi a 4,526 miliardi di franchi. La crescita netta è data principalmente dal risultato semestrale e dall’impiego di utili per 190,0 milioni di franchi (attribuzione al fondo delle eccedenza della Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni SA per la futura concessione di agevolazioni sui premi degli assicurati). 

La Mobiliare condivide nuovamente i buoni risultati conseguiti coni propri clienti

«Sono lieto del risultato eccellente che abbiamo conseguito nuovamente nel primo semestre del 2017 e del rafforzamento della nostra posizione sul mercato», afferma il CEO Markus Hongler. «Ancora una volta condividiamo il successo economico con i nostri assicurati. Dalla metà del 2017 e per la durata di un anno sconteremo i premi delle assicurazioni economia domestica e stabili. In questo modo circa 155 milioni di franchi tornano nelle tasche dei nostri assicurati».

Ramo non-vita – incremento marcato del volume di premi

Nel ramo non-vita la Mobiliare continua a cavalcare il successo e con una crescita ampiamente sostenuta del 6,3% (anno precedente 3,4%) ha ulteriormente consolidato la propria posizione sul mercato. Su base comparabile la crescita è stata del 4,2%, imputabile per due terzi ai settori operativi tradizionali e per un terzo al settore delle cauzioni d’affitto della SC, SwissCaution SA, società rilevata nell’autunno del 2016. Ancora una volta la Mobiliare è riuscita a superare nettamente la crescita media del mercato, pari secondo l’ASA all'1,2%. Soprattutto i nuovi affari, che rispetto all’anno precedente sono stati decisamente superiori, hanno contribuito all’ulteriore ampliamento del volume di premi.

Tutti i settori d’attività strategici hanno contribuito all’aumento della raccolta premi. Nel segmento privati hanno registrato elevati tassi di crescita in particolare le assicurazioni di protezione giuridica e il settore delle cauzioni d’affitto. Nel segmento imprese la crescita maggiore è stata registrata dalle assicurazioni persone. Un altro incremento della raccolta premi è stato ottenuto con le assicurazioni per PMI.

Il tasso di costo è migliorato rispetto all’anno precedente passando dal 25,0 al 24,8%. La «combined ratio» è rimasta stabile con l’89,7%. Il risultato tecnico è stato superiore a causa dell’ampliamento del volume d’affari rispetto all’anno precedente.

Ramo vita – continua la crescita dei premi annui nella previdenza privata

Il volume premi complessivo degli affari vita ha registrato un aumento dello 0,4%, decisamente superiore della media del mercato pari al – 0,6% (senza premi collettivi unici). Nella previdenza privata la Mobiliare ha segnato una crescita del 4,9% con i premi periodici, anche in questo caso decisamente superiore a quella del mercato (– 0,1%). Un andamento positivo ha caratterizzato anche la distribuzione di assicurazioni sulla vita legate a fondi senza garanzia. La vendita di assicurazioni risparmio con partecipazione al rendimento trasparente è stata limitata a causa dei tassi d’interesse ancora bassi. In questo settore le cifre di vendita in calo hanno avuto un impatto sui nuovi affari con le assicurazioni contro i rischi, spesso sottoscritte in combinazione con un’assicurazione risparmio. Complessivamente il volume di premi delle assicurazioni contro i rischi è rimasto pressoché ai livelli dello scorso anno. Nell’attuale contesto di bassi tassi d’interesse il volume dei premi unici è fortemente diminuito.

Nella previdenza professionale l’incasso con premi unici è aumentato principalmente in seguito all’incremento nella ripresa di portafogli di rendite d’invalidità. Il volume dei premi periodici nella previdenza professionale è diminuito nuovamente rispetto all’anno precedente. I clienti della Mobiliare che sulla base dei propri contratti sono soggetti alla quota minima hanno ricevuto, entro la fine di giugno 2017, un versamento di circa 12 milioni di franchi dal fondo delle eccedenze.

Nella previdenza privata la Mobiliare continua a concentrarsi sugli affari con premi periodici, sullo sviluppo di nuove offerte innovative nel settore delle assicurazioni risparmio e nel consolidamento della sua posizione di leader nel ramo rischio vita. Nella previdenza professionale la Mobiliare intende continuare ad essere il leader di mercato nel settore della riassicurazione rischio degli istituti di previdenza.

Mentre gli oneri per decessi nel segmento privati sono aumentati rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quelli per invalidità sono diminuiti. Nella previdenza professionale gli oneri complessivi per invalidità sono scesi sensibilmente rispetto all’anno precedente. Gli oneri per decessi sono aumentati invece soprattutto a causa degli accantonamenti effettuati con un tasso d’interesse tecnico inferiore. Il tasso di costo è diminuito dal 14,6 al 14,3%.

Risultato degli investimenti – la ripresa congiunturale globale mette le ali ai mercati azionari

Sulla scia dell’andamento positivo dei mercati finanziari la sostanza fissa nel primo semestre 2017 è aumentata del 5% portandosi a 18,152 miliardi di franchi. La performance degli investimenti1 è stata dell’1,7% (anno precedente 2,6%). Mentre le obbligazioni nello stesso periodo dell’anno precedente avevano dato un enorme contributo alla performance, nel primo semestre 2017 la loro evoluzione è stata negativa a causa del parziale aumento dei tassi. Inoltre la performance dell’oro è stata nettamente inferiore a quella dello scorso anno. Sugli investimenti di capitale al valore contabile è stato conseguito un rendimento dell’1,3% (anno precedente 1,1%). L’aumento è stato realizzato grazie ai guadagni in conto capitale che hanno più che compensato i minori proventi derivanti da interessi e i maggiori ammortamenti per fluttuazioni di tassi di cambio. Il comparto finanziario ha contribuito al risultato semestrale per complessivi 217,3 milioni di franchi (anno precedente 173,0 milioni). L’incremento è dovuto in larga parte ai maggiori utili da cessioni di azioni e fondi azionari.

 

Il Gruppo Mobiliare

In Svizzera, un’economia domestica su tre è assicurata presso la Mobiliare. L’assicuratore generale al 31 dicembre 2017 gestiva un volume di premi pari a 3,775 miliardi di franchi. 79 agenzie generali con un proprio servizio sinistri indipendente garantiscono la vicinanza a più di 2 milioni di clienti in circa 160 località della Svizzera. La Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni SA ha sede a Berna, mentre la Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni sulla vita SA ha sede a Nyon. Fanno parte del Gruppo anche la Mobiliare Svizzera Asset Management SA, la Mobiliare Svizzera Services SA, la Protekta Assicurazione di protezione giuridica SA, la Protekta Consulenza-Rischi SA, la Mobi24 Call-Service-Center SA e la XpertCenter SA, tutte con sede a Berna, la Trianon SA con sede a Renens, la SC, SwissCaution SA con sede a Bussigny e bexio AG con sede a Rapperswil.

La Mobiliare occupa in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein 5000 collaboratori e 342 apprendisti. È la più antica società privata d’assicurazioni della Svizzera e sin dal 1826, anno della sua fondazione, ha struttura di cooperativa.