Prima del trasloco avete pensato anche all’assicurazione?

Tutto ciò che occorre sapere per il cambio di abitazione

Ingaggiare un’impresa di traslochi o ricorrere agli amici? Chi si prepara bene, è a metà dell’opera. Questo vale anche per la copertura assicurativa. I nostri consigli vi aiutano ad organizzarvi al meglio.

Una nuova abitazione annuncia spesso una nuova fase di vita. Ma per essere felici anche nella nuova casa, c’è bisogno delle assicurazioni giuste prima, durante e dopo il trasloco.

L’assicurazione mobilia domestica come base

Questa assicurazione copre le conseguenze finanziarie dei danni causati da acqua, incendi ed elementi naturali nonché il furto e vale anche durante il trasloco. Tuttavia, proprio in occasione di un trasloco conviene stimare nuovamente il valore della mobilia domestica ed eventualmente adeguare la somma assicurata. Avete acquistato ad esempio un divano costoso per la vostra nuova abitazione? Complimenti! Rivolgetevi tempestivamente al vostro consulente assicurativo e previdenziale per evitare di essere sottoassicurati.

Nota importante: l’assicurazione mobilia domestica non copre le spese per danneggiamento o perdita della merce traslocata nonché le spese per i danni agli oggetti di terzi, ad esempio a un veicolo preso in prestito o a noleggio. Sono inoltre escluse le spese supplementari per il mancato adempimento di prestazioni contrattualmente garantite da parte di imprese di pulizie e traslochi.

Quando si incaricano terzi

Chi incarica una ditta di traslochi, generalmente è in buone mani. Queste imprese di trasporto offrono spesso una copertura assicurativa completa. Ma attenzione: in caso di danni alla merce traslocata, generalmente la ditta di traslochi risponde soltanto se la merce è stata imballata direttamente dal personale della ditta. Studiate bene il contratto e chiedete se determinati oggetti sono esclusi dalla responsabilità. Se la ditta di traslochi non è in grado di esibire la conferma di un’assicurazione trasporti, è consigliato stipularne una.

Forse per il vostro trasloco potete contare anche sull’aiuto di amici e colleghi. È una buona soluzione, ma occorre tenere presente alcuni aspetti importanti: chi svolge un servizio gratuito, un cosiddetto «favore», e rompe qualcosa, non deve risarcire l’intero danno. Pertanto anche la società d’assicurazioni, in questo caso la responsabilità civile privata del responsabile, non deve farsi carico del danno per intero.

L’assicurazione di responsabilità civile privata per i danni a terzi

Sono sempre più numerosi i locatori che richiedono obbligatoriamente un’assicurazione di responsabilità civile privata. Questa assicurazione copre i danni che lo stipulante arreca a terzi, ad esempio al locatore o all’immobile di sua proprietà. Al momento della riconsegna dell’abitazione e in caso di pretese del locatore per danni, questa assicurazione può proteggere efficacemente il vostro portafoglio. Ma attenzione: i danni che insorgono nel corso del tempo o per usura non sono coperti.

Alla presa in consegna dell’abitazione consigliamo inoltre di descrivere dettagliatamente tutti i danni e difetti in un protocollo di consegna. Se vi sfugge qualcosa o dimenticate di protocollarlo, ad esempio la moquette macchiata, le piastrelle rotte o il parquet danneggiato, il locatore potrebbe richiedervi successivamente il risarcimento del danno.

Maggiori informazioni

Assicuratevi correttamente prima, durante e dopo il trasloco

Iniziate a pianificare il trasloco in anticipo e avrete meno da fare. Sulla checklist del trasloco ci sono anche alcune questioni legate all’assicurazione.

Danni all’abitazione in affitto

Sia che usciate da un’abitazione o che iniziate ad abitarci si pone sempre la domanda su chi risarcisce i danni all’appartamento in affitto, e chi e quanto deve pagare.

Viaggiare ben assicurati con veicoli di terzi

Chi paga i danni e le conseguenze finanziarie della retrogradazione del bonus se prendete in prestito un’auto e avete un incidente?

Assicurazione responsabilità civile privata per danni a terzi

L’assicurazione responsabilità civile privata della Mobiliare copre fino a 10 milioni di franchi in caso di danni arrecati a terzi.