Apfelkorb

Ecco come selezioniamo le aziende per il Mobilière Community Sustainable Goals Fund.

Gli SDG come base per il nostro portafoglio

Con il Mobilière Community Sustainable Goals Fund puntiamo sugli obiettivi di sostenibilità dell’ONU (SDG). Che cosa sono gli SDG? In che modo noi e le aziende in cui investiamo possiamo influenzarli? E in base a quali criteri selezioniamo le aziende per il nostro fondo sostenibile? Scopritelo qui.

Ecco a voi i 17 obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite «Sustainable Development Goals» (SDG), ai quali noi ci orientiamo.

I 17 obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite «Sustainable Development Goals» (SDG) sono il fulcro dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e tengono conto delle dimensioni economica, sociale ed ecologica. Gli obiettivi devono essere raggiunti a livello globale e da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite entro il 2030. Anche le aziende orientate al profitto possono contribuire al raggiungimento di questi obiettivi.  Di seguito trovate i 17 obiettivi di sostenibilità dell’ONU (SDG).  

  1. Povertà zero: sradicare la povertà in tutte le sue forme e ovunque nel mondo 
  2. Fame zero: porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare l’alimentazione e promuovere l’agricoltura sostenibile 
  3. Salute e benessere: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età 
  4. Istruzione di qualità: garantire un’istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento continuo per tutti  
  5. Uguaglianza di genere: raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze 
  6. Acqua pulita e igiene: garantire la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e servizi igienici per tutti  
  7. Energia pulita e accessibile: garantire l’accesso all’energia a prezzo accessibile, affidabile, sostenibile e moderna per tutti 
  8. Lavoro dignitoso e crescita economica: promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena occupazione e il lavoro dignitoso per tutti 
  9. Industria, innovazione e infrastrutture: costruire un’infrastruttura resiliente, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e sostenere l’innovazione 
  10. Ridurre le disuguaglianze: ridurre le disuguaglianze all’interno dei e fra i Paesi 
  11. Città e comunità sostenibili: rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili 
  12. Consumo e produzione responsabili: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili 
  13. Agire per il clima: adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le loro conseguenze 
  14. La vita sott’acqua: conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine 
  15. La vita sulla terra: proteggere, ripristinare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire in modo sostenibile le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e invertire il degrado dei suoli e fermare la perdita di biodiversità 
  16. Pace, giustizia e istituzioni forti: promuovere società pacifiche e inclusive orientate allo sviluppo sostenibile, garantire a tutti l’accesso alla giustizia e costruire istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli 
  17. Partnership per gli obiettivi: rafforzare le modalità di attuazione e rilanciare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile 
Logo Eidgenössisches Departement für auswärtige Angelegenheiten EDA

Ecco a voi i 17 obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite

Qui scoprite di più sugli SDG.

Il nostro fondo sostenibile si focalizza su questi obiettivi di sostenibilità (SDG).

Attualmente l’attenzione è puntata sugli SDG «Salute e benessere», «Acqua pulita e igiene», «Energia pulita e accessibile», «Consumo e produzione responsabili» nonché «Agire per il clima». 

Qui sono disponibili i dettagli relativi agli SDG da sostenere e alcuni esempi di aziende incluse nel portafoglio che vi influiscono positivamente. 

*La scala del rating SDG va da -10 a + 10. I dati sugli SDG provengono dall’ISS ESG. 

Maggiori informazioni sui risultati della votazione e sul modo in cui potete partecipare alla votazione relativa agli obiettivi di sostenibilità sono disponibili qui

Il portafoglio d’investimento: i criteri in base ai quali selezioniamo le aziende per il nostro fondo sostenibile.

Investiamo in aziende che rispecchiano i nostri valori e quelli della nostra community. 

Le nostre decisioni d’investimento poggiano sugli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite (ONU). Insieme ai nostri clienti definiamo quali degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, «SDG») su cui è possibile investire rispecchiano maggiormente i nostri valori. Selezioniamo poi per il nostro portafoglio d’investimento le aziende dei campi di attività che, in particolare con i loro prodotti, servizi e attività operative (ad es. processi operativi), puntano su questi SDG. Ciò significa che le aziende devono influenzare positivamente almeno uno degli SDG al centro dell’attenzione e, allo stesso tempo, non possono dare un contributo significativamente negativo a nessuno degli altri SDG. Anche in questo caso vengono controllate eventuali questioni controverse delle aziende come, ad esempio, casi di corruzione o lavoro minorile. L’eventuale presenza di tali controversie comporta sempre una rettifica negativa del rating SDG. 

Di seguito è descritto nel dettaglio il modo in cui valutiamo le aziende per il nostro portafoglio d’investimento. 

Facciamo analizzare il nostro portafoglio d’investimento in modo neutrale e oggettivo, in base a questa griglia di valutazione. 

È per noi importante che le aziende per il nostro portafoglio d’investimento vengano valutate accuratamente e in base a criteri neutrali. I nostri esperti si basano pertanto sul Rating Model di ISS ESG, un fornitore internazionale di dati nei settori rating ESG, cambiamento climatico, SDG ONU, biodiversità e armi controverse. La scala di valutazione dei rating SDG va da «significativamente negativa» (da -10 a < -5) e «negativa» (da -5 a < 0) a «neutrale» (0), fino a «positiva» (da > 0 a +5) e «significativamente positiva» (da > +5 a +10).  

Applichiamo chiari criteri di esclusione al fine di ottenere un portafoglio d’investimento responsabile.

Per noi investire in modo sostenibile significa anche non investire consapevolmente in determinate aziende. In quanto membro dell’Associazione svizzera per gli investimenti responsabili (SVVK – ASIR), la Mobiliare esegue delle esclusioni di aziende secondo l’elenco attuale «Raccomandazioni per l’esclusione». Inoltre, trovano applicazione altri criteri di esclusione nei settori armi, carbone, fonti energetiche controverse e pornografia. 

Ecco come ci impegniamo in genere per i temi legati alla sostenibilità. 

Esercitiamo i nostri diritti di voto su tutte le azioni detenute direttamente. Anche in questo caso attribuiamo importanza a sostenibilità e indipendenza: la politica di voto dei nostri consulenti in materia include infatti criteri di sostenibilità. Inoltre, in occasione delle varie assemblee generali votiamo in base a raccomandazioni indipendenti di suddetti consulenti. Influenziamo così le aziende su diversi temi legati alla sostenibilità. Il rapporto sul diritto di voto dello scorso anno relativo al Mobilière Community Sustainable Goals Fund è disponibile nel Downloadcenter.