Piazza federale

3600 lastre di pietra - grazie all’impegno della Mobiliare: insieme con la città di Berna e la Confederazione, anche la Mobiliare ha partecipato alla realizzazione della nuova Piazza federale. 


La Mobiliare ha voluto così impegnarsi per l'immagine, il benessere e lo sviluppo della città di Berna dove si trova la sua sede principale dall’inizio del 19° secolo. Anche il legame «locale» con la piazza esiste, dato che una delle prime sedi della Società si trovava direttamente sull’attuale Piazza federale, ed è stata fra l’altro demolita per permettere la costruzione del Palazzo federale.

Dono del 175° anniversario

Il 175° anniversario raggiunto nel 2001 ha reso possibile alla Mobiliare di partecipare ai costi con un importo di 1,7 milioni di franchi. Con il dono alla città e alla popolazione delle lastre di gneis di Vals, la Mobiliare ha conferito un aspetto dignitoso al posto più importante della Svizzera dopo il Rütli.

Distinzione internazionale

Gli ideatori della nuova piazza federale, gli architetti Stephan Mundwiler, Christina Stauffenegger e Ruedi Stutz hanno ricevuto il ’«Honor Award for Urban Design». Questo premio dell’associazione degli architetti americani, che premia i migliori progetti urbani, è uno dei più prestigiosi degli Stati Uniti nel campo dell’architettura, e viene assegnato ogni anno.