Valore della mobilia domestica

Se il valore totale della vostra mobilia domestica stabilito nel contratto d’assicurazione è inferiore all’importo che dovreste spendere per sostituire tutto, si parla di sottoassicurazione.

Somma assicurata ridotta, premio ridotto: sì, ma…

L’ammontare del premio dipende fra l’altro anche dall’importo della somma assicurata. Ma con una somma assicurata troppo bassa non si risparmia. Se accade un evento assicurato, il danno viene risarcito solo in base al rapporto fra la somma assicurata e il valore di sostituzione.

Cosa significa questo concretamente?

Un esempio: il valore per acquistare di nuovo la vostra mobilia ammonta a 100'000 franchi. Scoppia un incendio. Il vostro danno finanziario è grande: 40'000 franchi. Fate partire il calcolatore di esempi e osservate come cambia l’importo del risarcimento in rapporto con l’importo della somma assicurata.

Né troppo elevata né troppo bassa

Ma non ha senso neanche una somma assicurata troppo elevata. In caso di danno totale, infatti, l'assicurazione versa al massimo l’importo che dovreste spendere per ricomperare la mobilia perduta. Quindi, chi è sovrassicurato paga un premio troppo alto, che non dà comunque diritto a una prestazione più estesa. Conviene adeguare verso il basso la somma assicurata ad esempio quando i figli vanno a vivere fuori casa e portano con sé parte della mobilia, oppure se si trasloca in un'abitazione più piccola.

Adeguamento automatico al rincaro

Le assicurazioni mobilia domestica prevedono nella maggior parte dei casi «l’adeguamento automatico della somma»: in tal modo, la somma assicurata viene adeguata al rincaro. Tuttavia, per le nuove acquisizioni occorre un adeguamento supplementare, perché l'indicizzazione non ingloba tali incrementi di valore. Se l’indice dei prezzi al consumo si mantiene stabile, non varia neanche la somma assicurata – e neppure i premi.

Calcolare la somma assicurata giusta

Non è molto facile stabilire il valore effettivo degli oggetti nella propria economia domestica. Prendetevi un po' di tempo! Calcolate qui la vostra somma d' assicurazione. Se riscontrate una differenza rispetto alla som

Glossarietto

  • Somma assicurata: somma stabilita nel contratto d’assicurazione, che diventa esigibile se si produce l’evento assicurato.
  • Adeguamento automatico della somma: l’assicurazione adegua la somma assicurata al rincaro
  • Danno parziale: parte della mobilia domestica viene danneggiata.
  • Danno totale: la mobilia domestica assicurata viene distrutta completamente, come accade ad esempio in caso di incendio dell'abitazione.
  • Sovrassicurazione: se il valore totale della mobilia domestica stabilito nel contratto d’assicurazione è superiore all’importo che dovreste spendere per sostituire tutto, si parla di sovrassicurazione
  • Sottoassicurazione: se il valore totale della mobilia domestica stabilito nel contratto d’assicurazione è inferiore all’importo che dovreste spendere per sostituire tutto, si parla di sottoassicurazione.
  • Calcolo corretto del valore assicurato: l’importo che dovreste spendere per ricomperare un nuovo arredamento completo deve corrispondere alla somma assicurata stabilita nel contratto d'assicurazione.