Iniziare meglio con sicurezza

La giusta copertura assicurativa per start-up e giovani imprese

Sempre più persone sognano un’attività indipendente. Fondare un’azienda richiede preparazione e una buona pianificazione. Tra le altre cose vanno chiarite importanti questioni riguardanti rischi e assicurazioni.

Mai come ora così tante persone hanno osato compiere il gran passo verso l’indipendenza professionale. Alcuni perché hanno una brillante idea commerciale, altri perché vogliono essere i capi di loro stessi. Alcuni fondano una società anonima o una società a garanzia limitata, altri una ditta individuale, ma tutti hanno una cosa in comune: i giovani imprenditori si assumono una grande responsabilità nei confronti delle loro famiglie, dei collaboratori e clienti, ma anche verso investitori, partner, fornitori e opinione pubblica.

Assumersi personalmente i rischi o delegarli?

La responsabilità implica obblighi e rischi. Perciò i giovani imprenditori analizzano responsabilmente tutti i rischi, adottando provvedimenti utili per proteggere la propria azienda. Insieme a un consulente assicurativo e previdenziale, identificano i possibili pericoli, li valutano e riflettono su come possono ridurli. Inoltre, definiscono i rischi che sarebbe meglio delegare a un’assicurazione perché il fondatore o la start-up non possono o vogliono assumerli:

Assumersi personalmente i rischi o delegarli?

La responsabilità implica obblighi e rischi. Perciò i giovani imprenditori analizzano responsabilmente tutti i rischi, adottando provvedimenti utili per proteggere la propria azienda. Insieme a un consulente assicurativo e previdenziale, identificano i possibili pericoli, li valutano e riflettono su come possono ridurli. Inoltre, definiscono i rischi che sarebbe meglio delegare a un’assicurazione perché il fondatore o la start-up non possono o vogliono assumerli:

Assicurazione infortuni e malattia

I datori di lavoro devono proteggere i propri collaboratori – e se stessi – dalle conseguenze finanziarie degli infortuni professionali.

Previdenza professionale

Il 2° pilastro è obbligatorio per tutti i collaboratori assoggettati all’AVS dal 1° gennaio dopo il compimento del 17° anno di età, a condizione che dispongano di un reddito annuo superiore ai 21 150 franchi (stato: 2016).

Previdenza privata

Poiché i lavoratori autonomi non sono assicurati automaticamente da un datore di lavoro nel quadro della LLP e della LAINF, dovrebbero assicurare la situazione finanziaria con un’assicurazione sulla vita.

Assicurazione d’impresa e stabili

I fondatori dovrebbero assicurare la propria start-up per danni alle cose, perdita di guadagno, danni alle macchine, all’infrastruttura informatica e alle attrezzature tecniche, danni durante il trasporto e sinistri di responsabilità civile.

Assicurazione protezione giuridica

Attraverso un’assicurazione di protezione giuridica vi tutelate da elevati rischi finanziari in caso di contenziosi legali e rivete un supporto competente e professionale in questioni giuridiche.

Aiuto iniziale verso l’indipendenza

Quale assicurazione e quanta protezione vi serve dipende dalla vostra situazione personale dei rischi. Vi raccomandiamo quindi di farvi consigliare da un esperto. Buono a sapersi: La Mobiliare concede alle start-up e alle giovani imprese un aiuto iniziale sotto forma di riduzione dei premi sulla soluzione assicurativa personalizzata in base alle loro esigenze e mette loro a disposizione il toolbox per giovani imprese e PMI con consigli e informazioni su gestione dei rischi, business plan, networking, assicurazioni e previdenza, nonché collegamenti utili in Internet.