Se un incendio o un’inondazione bloccano la produzione

L’assicurazione interruzione d’esercizio interviene quando l’azienda è costretta a fermarsi

Cosa succede se, a seguito di un sinistro, un’azienda è costretta a fermarsi e, per esempio, a interrompere la produzione per un lungo periodo? L’assicurazione interruzione d’esercizio tutela le aziende dalle conseguenze finanziarie derivanti da questi danni.

La chiusura temporanea di un’azienda, per esempio in seguito a un incendio o a un’inondazione, costa cara. Per fortuna, però, esiste un’assicurazione che copre i danni e i costi subiti in questi casi: l’assicurazione interruzione d’esercizio.

Perdita di reddito e spese supplementari

Se l’azienda subisce un danno, è possibile che non sia possibile evadere gli ordini, o comunque non entro le scadenze previste. Affidare la produzione a terzi per rispettare i contratti e non piantare in asso i clienti è molto costoso. Soprattutto quando nel frattempo dovete continuare a pagare i dipendenti, anche se per il momento non possono lavorare. A coprire queste spese supplementari, però, ci pensa l’assicurazioneiInterruzione d’esercizio.

Se a fermarsi sono i fornitori

Quando l’azienda di un fornitore importante è costretta a fermarsi a causa dei danni subiti, l’interruzione della produzione può avere ripercussioni gravi e importanti anche sulla vostra azienda. Se siete assicurati contro la perdita di reddito, però, la vostra azienda è tutelata dalle conseguenze finanziarie di questi danni di ripercussione. La maggior parte delle assicurazioni interruzione d’esercizio copre anche i danni di ripercussione.

E il parco macchine?

La produzione si ferma anche se le macchine sono danneggiate e non possono essere sostituite rapidamente. L’assicurazione interruzione d’esercizio macchine copre i danni finanziari subiti quando una macchina non funziona e la produzione deve essere interrotta.