Obblighi di notifica per fini fiscali esteri - SAI e FATCA

Diversi standard e accordi internazionali hanno come obiettivo di garantire la corretta dichiarazione dei valori patrimoniali, fra cui anche quelli delle assicurazioni sulla vita o degli investimenti in fondi, delle persone imponibili presso la loro residenza fiscale e quindi di prevenire l’evasione fiscale transfrontaliera. La Mobiliare attua questi standard e queste misure nell’ambito della legislazione svizzera in materia.

Foreign Account Tax Compliance Act (FATCA)

FATCA è l’acronimo di «Foreign Account Tax Compliance Act» e indica una normativa unilaterale statunitense che si applica agli istituti finanziari di tutto il mondo. Il 30 giugno 2014 è entrata in vigore la legge federale sull’attuazione dell’accordo FATCA tra la Svizzera e gli Stati Uniti (legge FACTA). Essa impone agli istituti finanziari svizzeri di trasmettere alle autorità fiscali statunitensi informazioni sui conti delle persone aventi residenza fiscale negli Stati Uniti affinché possano essere sottoposti a tassazione negli USA. La Mobiliare è perciò tenuta a trasmettere alle autorità fiscali statunitensi informazioni sui rapporti commerciali con le persone aventi residenza fiscale negli USA.

Tale accordo ha delle conseguenze dirette sulla Mobiliare e sui suoi rapporti con i clienti classificati come «U.S. person» secondo l’accordo FACTA. I clienti esistenti che corrispondono allo status di «U.S. person» vengono notificati annualmente all’autorità fiscale statunitense in conformità alla legge sull’attuazione dell’accordo FACTA.

La Mobiliare è stata registrata come impresa finanziaria presso l’autorità fiscale statunitense (Internal Revenue Service). Nell’ambito della registrazione prevista dalla legge, la Mobiliare ha ricevuto i seguenti Global Intermediary Identification Numbers (GIIN):

Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni sulla vita SA

(Swiss Mobiliar Life Insurance Comp. Ltd.)
GIIN: GN8FLA.00001.ME.756

Ulteriori informazioni sull’accordo FACTA si trovano nelle pagine della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI).

Scambio automatico di informazioni (SAI)

Per la Svizzera è altrettanto importante anche lo standard globale per lo scambio automatico internazionale di informazioni a fini fiscali (SAI) dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE). La legge federale svizzera sullo scambio automatico internazionale di informazioni a fini fiscali (LSAI) è entrata in vigore il 1° gennaio 2017.

Lo standard riguarda sia le persone fisiche che quelle giuridiche la cui residenza fiscale non si trova esclusivamente in Svizzera. La Mobiliare è perciò tenuta a chiarire con tutti i clienti dove si trova la loro residenza fiscale.

Inoltre, per quanto riguarda le persone giuridiche, anche le persone che esercitano il controllo sono soggette allo standard SAI e devono rilasciare un’autocertificazione sui propri obblighi fiscali.

A partire dalla metà del 2018 la Mobiliare deve notificare annualmente all’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) tutti i clienti soggetti alla LSAI, assieme ai relativi valori patrimoniali e ai redditi che ne derivano. L’AFC a sua volta inoltrerà tali informazioni alle autorità fiscali estere degli Stati con cui la Svizzera ha concluso un accordo corrispondente. L’elenco degli Stati firmatari si trova qui.

Ulteriori informazioni sullo scambio automatico di informazioni nonché l’elenco attuale dei Paesi firmatari si trovano nella pagine della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI) e dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE):