Assicurazione per la bicicletta

Cosa copre la responsabilità civile privata? E cos’altro serve?

Tutti vanno in bicicletta. Va bene, non proprio tutti. Ma comunque sempre più persone. In campagna e in città. Perché è salutare, economico e rispettoso dell’ambiente. Poco importa il motivo per cui andate in bicicletta, quello che conta è che pedaliate con prudenza. E che vi assicuriate contro i tre rischi più frequenti.

Dal 2012 le biciclette e le biciclette elettriche che non superano i 25 km/h non devono più essere munite di vignetta. I rischi un tempo assicurati dalla vignetta sono ora coperti dall’assicurazione responsabilità civile privata. Con La Mobiliare, le prestazioni della vignetta sono tutte incluse già nella copertura di base dell’assicurazione responsabilità civile privata.

Un’utile assicurazione complementare

In città, ma anche in campagna, i furti di biciclette sono sempre più frequenti. Con una copertura supplementare dell’assicurazione mobilia domestica potete assicurarvi contro il furto della vostra bicicletta. Con l’assicurazione complementare «Furto fuori di casa», inoltre, La Mobiliare copre tutte le biciclette e le biciclette elettriche di tutte le persone che vivono nella stessa economia domestica. Ma solo fino alla somma assicurata. Per questo è importante verificare la copertura, soprattutto se possedete una bicicletta particolarmente cara.

Assicurazione assistenza per biciclette

Se avete acquistato una biciletta particolarmente costosa, potrebbe essere utile un’assicurazione oggetti di valore. Stipulata solo per singoli oggetti, l’assicurazione oggetti di valore copre qualsiasi danno (furto compreso) e può essere completata con specifiche coperture supplementari, tra cui l’assistenza per biciclette, attiva 24 ore su 24. Per esempio quando la bicicletta si rompe e dovete riportarla a casa, oppure se dovete chiamare soccorso in caso di panne.